Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK
iic_dublino

Giovedì all'Opera - Quarto incontro

Data:

15/03/2018


Giovedì all'Opera - Quarto incontro

La serie “Giovedì all’Opera” tornerà in Istituto dal 15 Febbraio al 29 Marzo.

Le lezioni saranno presentate da Deirdre O'Grady, professoressa emerita di Italiano e Studi Comparati a University College Dublin. Le lezioni illustrative si focalizzeranno sull’opera artistica di Puccini, sulle fonti e le influenze che ha avuto, su grandi artisti interpreti di ruoli che li hanno portati al successo, e su famose rappresentazioni teatrali. Le lezioni cominceranno il 15 febbraio e si concluderanno il 29 marzo. Gli incontri saranno di giovedì, si terranno in inglese, inizieranno alle 18:30 e dureranno circa un’ora.

 

15 marzo: Tosca (Roma 1900) e dietro le quinte all’Opera- Leoncavallo e Cilea. Amore e musica/politica e pittura

L’opera ‘romana’ Tosca di Puccini è ambientata nella chiesa barocca di Sant’Andrea della Valle, Palazzo Farnese e Castel Sant’Angelo. La trama si incentra su un pittore francese, Cavaradossi, una cantante romana, Floria Tosca, e il Barone Scarpia, Capo della Polizia romana. Ambientato nel 1800 durante la campagna napoleonica, racconta dei tentativi sventati dei rivoluzionari Mario Cavaradossi e Cesare Angelotti di fondare una Repubblica Romana al tempo in cui Roma era senza Papa (Sede Vacante). Accanto allo scenario politico, vi è la passione di Scarpia per la cantante Tosca, l’amante di Cavaradossi. Descritta come una ‘vergognosa provocazione’, ogni possibile espediente è utilizzato per accendere emozioni pure: la partitura contiene una scena di tortura, un tentato stupro, un omicidio, un’esecuzione e un suicidio, tutto presentato in scena! L’uso che Puccini fa della continuità musicale per fornire forza drammatica rappresenta un primo passo verso ciò che realizzerà ne La Fanciulla del West del 1910.

L’opera, basata sullo spettacolo La Tosca (1887) di Victorien Sardou e scritto per Sarah Bernhardt, rappresenta l’occasione per far emergere ‘l’attrice cantante’ dell’opera del Verismo. Il lavoro unisce anche musicalmente, drammaticamente e simbolicamente, attraverso il soprano e il tenore, i temi dell’amore, della pittura, della musica e dell’interpretazione.

Informazioni

Data: Gio 15 Mar 2018

Orario: Alle 18:30

Ingresso : Libero


973