Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK
iic_dublino

Marta Marinelli

Data:

06/11/2015


Marta Marinelli

in concerto

Programma:Louis Spohr :  Fantasie C moll op. 35 J.S. Bach/ H. Renié :   Pièce en sol J.P. Rameau :   L’Egyptienne, extrait du deuxième livre des “Pièces de clavecin”Paul Hindemith :  Sonata ---Franz Liszt/ H. Renié :  Le Rossignol, d’après la mélodie russe d’alabieffJ. Brahms :  Ballade n° 4 opus 10, trascrizione per arpa di Fabrice Pierre Bruno Zanolini :  …a l’aura sparsiG. Verdi/ G. Caramiello :  Fantaisie sur l’Aida de Verdi opus 11Nata nel 1994, Marta Marinelli si è diplomata nel 2009 alla scuola della Prof.ssa Patrizia Tassini, nel Conservatorio Jacopo Tomadini di Udine, con il massimo dei voti, lode e menzione.  Ha già ottenuto successi e riconoscimenti in concorsi e rassegne nazionali e internazionali. Nel 2012 ha suonato in diretta dal foyer dell’Operà di Lione per radio France Musique ed è entrata a far parte, come full member, dell’Orchestra Europea giovanile EUYO, dove si è riconfermata anche alle selezioni dell’anno successivo. Nel 2013 si è classificata prima alle selezioni organizzate dalla Fondazione del Teatro dell’Arena di Verona. A luglio ha vinto il secondo premio e medaglia d’argento al concorso internazionale di Bloomington (USA-INDIANA), dove ha ottenuto anche il premio speciale per la migliore esecuzione e interpretazione del Concerto per arpa solista e orchestra di Carl Reinecke Op. 182.  Ha frequentato masterclass con docenti di prestigio internazionale come Fabrice PIERRE, Judith LIBER, Isabelle MORETTI e Catherine MICHEL. Ha completato un master al Conservatoire National Superior de Musique et Danse di Lione in Francia, sotto la guida dei Maestri Fabrice Pierre, Sylvain Blassel e Park Stickney. Svolge attività concertistica in Italia e all’estero (Francia, Spagna, Svizzera, Slovenia).Suono Italiano – Scegli il Friuli, volto alla valorizzazione delle eccellenze friulane, nasce dalla cooperazione del CIDIM con la Fondazione CRUP. Per l’anno 2015 prevede una scelta di concerti di musica classica e contemporanea eseguiti da giovani musicisti friulani che vantano prestigiosi riconoscimenti nazionali e internazionaliIl progetto Suono Italiano gode del contributo del Ministero per i Beni e le Attività Culturali e del Turismo - Direzione Generale per lo Spettacolo dal vivo.

Informazioni

Data: Ven 6 Nov 2015

Ingresso : Libero


614